Filiera

La qualità dei prodotti Riverfrut si riferisce a tutte le fasi di produzione, a partire dal controllo e monitoraggio delle caratteristiche agronomiche dei campi coltivati, fino ad arrivare alla raccolta e confezionamento degli ortaggi e alla distribuzione dei prodotti.

La superficie della filiera è di circa 800ha nel 2016, di cui la maggior parte destinati al fagiolino e al pomodoro, ai quali si aggiungono fagiolini gialli e viola, fagioli piattoni verdi e gialli, cavolfiori, broccoli, peperoni e zucchine.

Riverfrut, per aumentare la fidelizzazione dei mercati, ha aderito volontariamente a specifici disciplinari di produzione integrata emessi dalla regione Emilia-Romagna, la cui rigorosa osservanza viene verificata da ispettori qualificati che effettuano controlli pianificati e sistematici sia sui processi produttivi, sia sui prodotti che possono così fregiarsi del MARCHIO QC (Qualità Controllata).

 

Riverfrut rispetta e adegua i propri sistemi ad alti stardard qualitativi

  • DTP 035 - Filiera Agroalimentare Controllata: rintracciabilitá dalla fase di coltivazione alla fase di spedizione del prodotto finito al cliente;

  • DTP 035 - Filiera Agroalimentare Controllata: fagiolino coltivato secondo i criteri di lotta integrata con residui di fitofarmaci inferiori al 20% del residuo massimo ammesso (rma);

  • UNI EN ISO 22005:2008: rintracciabilitá dalla fase di coltivazione alla fase di spedizione del prodotto finito al cliente;

  • Standard internazionale GLOBAL G.A.P. - estensione GRASP

  • Standard IFS FOOD

  • Marchio 5 COLORI DEL BENESSERE

 

Nel periodo invernale/primaverile (Novembre - Aprile) il fagiolino fresco viene importato direttamente dalle regioni del Nord Africa, quali Egitto e Marocco. Negli anni lo staff di Riverfrut ha stretto intensi rapporti con alcune aziende di notevole importanza garantendo qualità, freschezza e rintracciabilità durante tutto il periodo.