LA SOSTENIBILITÀ AL PRIMO POSTO

 

Riverfrut: ora l’innovazione è indirizzata verso la sostenibilità

I nuovi packaging ecologici hanno fino al 75% in meno di plastica

 

I packaging dei prodotti freschi Riverfrut sono stati rivisitati in chiave ecologica, utilizzando confezioni 100% riciclabili e diminuendo fino al 75% la plastica utilizzata.

Il packaging è un elemento importante per la percezione del marchio da parte dei consumatori. All’impatto visivo, che è l’elemento principale che porta a dar valore e riconoscibilità all’azienda, ora si aggiunge il discorso della sostenibilità ambientale.

“Per noi innovare significa trovare soluzioni sempre nuove, sia nel settore produttivo, che in quello ambientale” – spiega Alberto Bertuzzi, Responsabile Commerciale e Marketing – “con il restyling della linea freschi di Riverfrut abbiamo ridotto notevolmente l’utilizzo della plastica, utilizzando materiali eco-friendly come il cartone proveniente da fonti gestite in maniera responsabile. Oltre al packaging anche i colori della grafica richiamano la terra e la genuinità del prodotto.”

Ad indossare la veste della sostenibilità sono le vert bag dei fagiolini da 500g con packaging 100% riciclabile, i fagioli piattoni da 500g e i fagiolini spuntati da 250g, in vaschette in cartoncino politenato FSC 100% riciclabile. Le nuove confezioni, studiate appositamente per essere utilizzate in ambienti umidi e freddi, mantengono alta la genuinità del prodotto senza intaccarne la qualità.

 

Il packaging sta diventando un discrimine importante nelle scelte d’acquisto. Secondo un sondaggio effettuato da Altroconsumo nel 2020, il 55% degli italiani ha dichiarato di essere disposti a spendere di più per avere prodotti ecologici. Un dato che deve incoraggiare sicuramente le aziende a vedere la strada del sostenibile, come unica soluzione al problema mondiale dei rifiuti. Quello che rende un packaging sostenibile è il suo basso impatto ambientale sul lungo termine. La sostenibilità della confezione non tiene in considerazione solo le fasi di progettazione e realizzazione, ma si estende a tutto il ciclo di vita dell’imballaggio.

I consumatori sono infatti parte integrante di questo “cambiamento” e vanno educati al recupero, al riciclo e al riutilizzo degli imballaggi. Comunicare questo tipo di informazioni, presenti su ogni confezione dei prodotti freschi di Riverfrut, oltre a smaltire nel modo corretto il prodotto, accresce nel consumatore consapevolezza e ne orienta le scelte d’acquisto.

“La sostenibilità del packaging – conclude Bertuzzi – al centro dei nostri progetti di conversione e sviluppo, è il nuovo banco di prova per dimostrare di essere un’azienda attenta all’ambiente e alle condizioni del pianeta. Abbiamo iniziato da tempo un nuovo processo produttivo investendo e rivoluzionando tutta la filiera di confezionamento dei prodotti. Una strada che ci porta ad essere sempre più legati alla terra e all’ambiente.”