Cottura alla griglia e al vapore

 

Cuocere al vapore o alla griglia?

Spesso ci si chiede se dal punto di vista nutrizionale è più corretto cuocere le verdure al vapore o alla griglia. I nostri prodotti sono preparati sia con cottura al vapore, che con cottura alla griglia.

 

Verdure cotte al vapore

Il vantaggio principale della cottura al vapore è quello di mantenere maggiormente tutte le proprietà nutrienti e i fitocomposti delle verdure.

Durante questo metodo di cottura, le verdure non sono messe a contatto con l’acqua e la temperatura massima raggiungibile è di circa 100 gradi. La cottura al vapore risulta meno efficiente di quella in acqua ma permette di non disperdere nutrienti fondamentali, mantenendo la consistenza e il sapore degli alimenti inalterato.

Gli alimenti ottimali sono quelli appartenenti alla famiglia delle brassicacee, come broccoli, cavolfiori, cavoli ecc…

Ulteriori vantaggi sono dati dal non utilizzo del sale e dei condimenti in fase di cottura, si possono eventualmente aggiungere delle spezie ed erbe aromatiche all’acqua del cestello o della vaporiera.

 

Verdure cotte sulla griglia

Gli alimenti grigliati risultano sicuramente più appetibili grazie alla formazione della “crosticina”. La temperatura di cottura è nettamente superiore alla cottura al vapore, per cui bisogna prestare molta attenzione a non bruciare la superficie dell’alimento.

La cottura è più veloce rispetto al vapore.